Battambang, la seconda città più popolosa della Cambogia

Battambang è la seconda città più popolosa della Cambogia e una destinazione turistica popolare grazie ai numerosi templi antichi nelle vicinanze, ai santuari buddisti e alla famosa ferrovia di bambù. È anche la capitale dell'omonima provincia di Battambang. È popolare tra i turisti per il suo mix di città moderna, cordialità cittadina e architettura coloniale ben conservata, che insieme contribuiscono a dare alla città un fascino unico. La crescente varietà di cibo e caffè di Battambang può rappresentare un cambiamento positivo per tutti coloro che provengono da destinazioni più remote della Cambogia.

Battambang è conosciuta  per le sue statue che decorano ogni luogo pubblico. La maggior parte sono di animali (mitici e reali) e divinità. La più famosa di queste statue si trova sulla strada principale proveniente da Phnom Penh ed è di un antico re Khmer con in mano un bastone che usava per sedare le ribellioni nell'area di Battambang. Anche il nome della città/provincia deriva da questa leggenda.

La città ha anche una serie di bei palazzi coloniali francesi del primo Novecento. La maggior parte degli edifici coloniali si trova sul lungomare, a sud di Psar Nat. Famosi edifici Art Deco sono il mercato centrale, la piscina Victory (lungo il fiume) e la stazione ferroviaria. 

Il Palazzo Governativo è l'edificio coloniale più imponente, eredità dei primi del '900 con balconi e persiane in legno e un grande salone con un soffitto di 5 metri. Fu progettato da un architetto italiano per l'ultimo governatore tailandese, che partì nel 1907. L'interno è chiuso ma è possibile esplorare i terreni a piacimento.

Il Museo di Battambang (ingresso US $1) mostra pregevoli architravi e statue di Angkorian provenienti da tutta la provincia di Battambang, tra cui Phnom Banan e Sneng, e ha cartelli multilingue.

 

blog-single-image