Salar di Atacama, Cile, leggende e meraviglie naturali

Il volo da Santiago del Cile per Calama regala squarci della cordillera delle Ande innevata. In un ora si raggiunge dall'aeroporto dell cittadina mineraria di Calama il villaggio di San Pedro. Il paese costruito con edifici di adobe, situato nella precordigliera, deve la sua fama al fatto di trovarsi nel cuore di uno degli scenari più spettacolari del Cile settentrionale e costituisce un importante punto di sosta che collega l'altopiano alla costa, e per i visitatori della regione la base del pernottamento e di partenza delle varie escursioni. Sembra che la presenza dei ricchi giacimenti di quarzo e di rame della regione conferiscano agli abitanti della regione e a chi vi soggiorna la loro caratteristica energia positiva. La Valle della Luna è uno di quei posti da non perdere, l'ente del turismo locale ha limitato il transito ai soli sentieri segnati, e se ci sono 2 o 3 gruppi in visita nello stesso momento, vengono indicati differenti sentieri per evitare di incrociarsi sulle strette creste delle stradine rocciose tra dune e crateri. Al termine di una lunga salita, seduti sulla duna, immersi in questo surreale paesaggio si può scrutare l'anello dei vulcani e l'ondulata Cordillera del Sal. La giornata può completarsi con la visita della spettacolare Valle dell'Arcoiris (valle dell'arcobaleno) dove montagne multicolori si sussuegono. A San Pedro vicino al mercatino del villaggio,da non perdere è la visita della candida Iglesia, delizioso reperto coloniale costruita come tutto il pueblo con materiali indigeni e artigianali e con uno splendido soffitto di legno di cactus. Questa terra è ricca di leggende, nei pressi del confine boliviano si ammirano due vulcani Licancabur e il decapitato Juriques. La leggenda che li riguarda racconta che i due erano innamorati di Kimal, Licancabur geloso del fratello più alto e possente cominciò a lanciare fuoco e pietre che finirono per colpire Juriques provocandone la decapitazione e la sua fine. Licancabur rimase solo e infelice. Il padre dei fratelli allora allontanò Kimal in terra straniera. Ma questa si era innamorata di Licancabur, e pregando gli dei, gli fu concesso una volta l'anno e precisamente il 21 dicembre in occasione del solstizio d'inverno,che qui in Cile corrisponde al solstizio d'estate, che la sua ombra incontri e tocchi quella di Licancabur, e in effetti ogni anno questo avviene realmente.

 

Le destinazioni di viaggio

Scegli la meta del tuo prossimo viaggio con Explore Today